Ultima modifica: 2 maggio 2018

Curriculo di istituto – Programmazioni disciplinari

Sono ormai passati tanti anni dall’avvio della stagione dell’autonomia scolastica nel lontano 1997. Abolendo di fatto l’impostazione verticistica e statalista di una scuola unica sull’intero territorio nazionale, l’autonomia delle istituzioni scolastiche ha anche cancellato d’un tratto i vecchi programmi. Anziché avere una scuola unica, uguale per tutta la nazione, si preferì all’epoca, adottare un approccio diverso concedendo ampia autonomia alle scuole di fare una progettazione didattica calata nel proprio contesto e dando alle istituzioni scolastiche indicazioni nazionali per approntare un curriculo di studio specifico della singola scuola.

Questo è quanto abbiamo fatto ed il documento in allegato è il risultato tangibile che presentiamo al pubblico: sulla base delle Indicazioni Nazionali vigenti contenute nel Decreto ministeriale 16 novembre 2012, n. 254 abbiamo scritto il curriculo degli studi del nostro Istituto Comprensivo.

In estrema sintesi abbiamo risposto alla domanda dei genitori: “cosa si studia in questa scuola?”.

Un documento basato su pochi principi di base. Innanzi tutto la semplicità intesa sia come semplicità nel linguaggio, ma anche come struttura logica del documento. Abbiamo messo in campo ogni sforzo per evitare l’arido linguaggio tecnico che imperversa nella scuola italiana di oggi.

Abbiamo ovviamente definito un curriculo basato sull’idea di competenza. Non per moda e certo non perché “l’Europa lo vuole” ma il semplice fatto che crediamo davvero che la competenza sia la strada da seguire, il concetto orientante l’azione educativa.

La terza idea posta alla base di questo lavoro è la centralità dell’alunno e dei suoi bisogni formativi. È una scuola pensata per i bambini che non sono considerati come bottiglie vuote da riempire. Il sapere è funzionale alla crescita non viceversa.

Da una parte questo documento ci rappresenta e racconta con grande precisione cosa fanno gli insegnanti in classe. Dall’altra coltiviamo la grande ambizione di orientare le future scelte degli insegnanti.

IL CURRICOLO D’ISTITUTO

PARTE GENERALE 

Indicazioni per la valutazione complessiva e per il comportamento 2017/2018

 

PROGRAMMAZIONI DISCIPLINARI

INFANZIA:Programmazione generale

PRIMARIA :   Italiano  – Matematica –  Scienze e tecnologia – Inglese –  Storia  – Musica – Arte e immagine – Ed. fisica

SECONDARIA DI I GRADO : Italiano – Matematica– Inglese-Francese – Storia- Geografia– Tecnologia – Musica –  Arte e immagine –  Scienze Motorie

 




Link vai su